VITAMINE !!
  

Pesticidi: ATTENZIONE alla spesa !.
Cambiate spesso fornitore !

 

attenti alla spesa

Questo attuale metodo globale della produzione , del tipo di trasporto e di vendita del cibo ha avuto un effetto dannoso sul nostro ambiente.
Molti problemi di dieta e di salute sorgono da questo, ( troppi pesticidi. troppi inquinanti, pensiamo alle autostrade che scorrono accanto alle coltivazioni !) inclusa la contaminazione delle falde acquifere dai nitrati provenienti dalla coltivazione intensiva, fino alla minaccia per la salute proveniente dai pesticidi usati in maniera massiccia o non controllata.

 
Pesticidi nel piatto.

 I pesticidi sono utilizzati per uccidere gli insetti distruttori delle coltivazioni. Mentre il loro uso può accrescere la produttività nella coltivazione! Ma il vero costo dei pesticidi è raramente tenuto in considerazione. La esposizione ai pesticidi può rivelarsi mortale e uccide verosimilmente ventimila lavoratori agricoli nel mondo ogni anno, il 99% dei quali nei Paesi in via di sviluppo.
Una esposizione ai pesticidi anche a basso livello, è stata connessa al cancro, alle malformazioni della nascita, ai danni del sistema nervoso e alle disfunzioni del sistema endocrino. I pesticidi si accumulano negli animali e alcuni agenti chimici ritenuti biodegradabili sono stati rilevati nei sistemi idrici a lungo dopo il loro uso. Il danno è anche quello che insieme agli insetti distruttori delle colture, uccidono anche gli insetti amici degli agricoltori ! Impollinatori e mangiatori di afidi....Quindi ?  

LE REGIONI CHE FANNO ?

Nel dettaglio, i campioni di prodotti ortofrutticoli e derivati analizzati nel corso del 2006 dai laboratori pubblici provinciali o regionali sono 10.493, con un aumento delle analisi effettuate pari a ben il 13% in più rispetto all’anno precedente. Anche quest’anno, risulta molto vario il comportamento delle regioni rispetto al numero di analisi effettuate e ai principi attivi ricercati, con il Molise che dichiara proprio di non svolgere le analisi. (Boicottare i suoi prodotti !!? n.r.)

GreenReport

Dopo l'ennesimo scandalo delle uova tedesche alla diossina, come identificare quelle non inquinate ?.

E' appena il caso di ricordare che la stragrande maggioranza, circa il 99%, delle uova che consumiamo vengono prodotte in Italia. Il problema riguarda i prodotti derivati (biscotti, paste, ecc.) che contengono uova inquinate. Difendersi e' piuttosto difficile a meno che non si scelgano alimenti a denominazione o biologici.

* 2: sta ad indicare il tipo di allevamento: 0 per quello biologico, 1 all'aperto, 2 a terra e 3 in gabbia. Noi consigliamo le uova allevate biologicamente. * IT: e' il Paese di produzione, in questo caso l'Italia (DE sta per Germania); * 573: codice Istat del Comune di produzione; * FC: Provincia di produzione; *001: codice dell'allevamento; * Entro il 22.12: data entro la quale e' preferibile il consumo.

In questi giorni sarebbe opportuno sospendere l'acquisto di uova timbrate DE.

        
I pesticidi sono killer per l'organismo umano:


alcuni principi attivi, infatti, presenti nei pesticidi, sono fra le possibili cause della endometriosi e della infertilità. E Non solo. Il rapporto di Legambiente ricorda che la diffusione di alcuni fitofarmaci sistemici in agricoltura sta determinando una notevole moria delle api, la conseguenza di questo si è notata nel ritardo della frutta di maturare . Legambiente e  Unione nazionale associazioni apicoltori italiani hanno scritto ai ministri della Salute e delle Politiche agricole perché si attivino al fine di contrastare con efficacia il preoccupante fenomeno. Ricordando che secondo Albert Einstein , se l'ape scomparisse dalla faccia della terra, all'essere umano non resterebbero che quattro anni di vita ". (!!)


 

   pesticidi NO

 

Il rapporto registra un lento  miglioramento, testimonianza della maggiore attenzione da parte degli operatori agricoli alla salubrità dei cibi e alle richieste dei consumatori, sempre più favorevoli ai prodotti provenienti da una agricoltura di qualità.

 

segue

 


uovo

Ecco il codice che troviamo impresso sulle uova, per esempio: 2 IT 573 FC 001 Entro il 22.12

banner