Scriveva Ippocrate
(460 a.C.)
"Il cibo sia   la tua medicina,la medicina sia il tuo cibo".
Consigliava a tutti di mangiare ortaggi,
per restare in salute o guarire!


Il nutrizionismo


Tramite la conoscenza di quegli elementi chimici che sono alla base della struttura del nostro corpo, del cibo e del ecosistema, è possibile riportare in equilibrio tra loro questi elementi, per arrivare ad uno stato di benessere. Inoltre, secondo il metodo ortomolecolare, è di fondamentale importanza mantenere sempre il pH dell’organismo verso valori basici ( pH   >7).
Infatti, per far funzionare correttamente le cellule, i tessuti e i fluidi del corpo umano, questo valore deve essere mantenuto stabile e lievemente basico ( il pH del sangue è compreso fra 7.39 - 7.41 ). Quindi, nella cura ortomolecolare, conservare la basicità del organismo significa dare al corpo uno stato di benessere.
E per far si che questo avvenga bisogna, attraverso una corretta alimentazione, assumere una giusta dose di frutta e verdura e una bassa quantità di proteine e grassi.

 

fruttaVerdura

 

Il nutrizionismo (oppure micronutrizione o medicina ortomolecolare) propone il ripristino della salute attraverso una alimentazione sana, che tenga conto di un giusto ed equilibrato apporto di sostanze nutritive essenziali, come vitamine, grassi, proteine, carboidrati, sali minerali e acqua.
 


Enzimi e catalizzatori


Un enzima è una proteina formata da una catena di aminoacidi, che termina con una vitamina od un oligo elemento, ed è specializzato nella catalisi di una particolare reazione chimica del metabolismo. Gli enzimi sono catalizzatori delle reazioni biochimiche.
Attualmente sono stati individuati circa 700 enzimi.
Nell’organismo gli enzimi sono indispensabili alla vita: per capire la loro importanza basta pensare che le reazioni chimiche connesse con un singolo respiro, in assenza di enzimi, durerebbero ore.
Un catalizzatore è una sostanza che non partecipa direttamente alla reazione chimica (si trova nella stessa quantità prima e dopo la reazione stessa), ma la accelera o la rende possibile in condizioni ambientali più favorevoli.
Ad esempio la scissione del glucosio richiede una temperatura di 100° e tempi lunghissimi, mentre gli enzimi permettono una rapida reazione all’interno del corpo umano.
Un altro elemento che fa capire l’importanza degli enzimi, oggi che si parla tanto di genoma , si trova nelle ricerche di Beadle e Tatum. Questi ricercatori statunitensi hanno accertato che i geni controllano le reazioni biochimiche proprio modulando gli enzimi.

            fumetto MP

Le  diete ?

I nutrizionisti in tutto il mondo ormai consigliano di mangiare almeno 5 porzioni di frutta e verdura al giorno. Poche proteine e grassi animali. Le diete alcalinizzanti sono le migliori per stare in buona forma senza ammalarsi.

 

Leggi tutto...


 

banner