VITAMINE !!
  

La valutazione delle calorie

usata ad esempio per le famose diete punti, indica solo la capacità energetica del cibo, ma non dice nulla sul valore nutritivo in termini di vitamine, sali minerali, qualità delle proteine, funzionalità biologica e così via; non è quindi sufficiente per valutare globalmente il valore nutritivo e gli effetti dei cibi.

Oltre a fornire energia

la nutrizione serve letteralmente a costruire il corpo (ossa, muscoli, tendini...) e a rinnovarlo, ovvero soddisfare il cosiddetto fabbisogno plastico. Le sostanze necessarie alla costruzione e al continuo rinnovamento dei tessuti sono moltissime: dalle proteine, di cui sono composti i muscoli, ai sali minerali necessari per la struttura ossea, all'acqua  (il corpo umano è composto per il 65% circa di acqua) e così via.

In pratica

è sbagliato definire nutriente un cibo solo perché è molto calorico. L'acqua, pur non essendo calorica (non fornisce energia) è un elemento fondamentale perché è il mezzo in cui avvengono le trasformazioni chimiche negli organismi viventi; svolge funzioni vitali come la regolazione della temperatura e il trasporto delle sostanze nutritive.


I colori della salute

 

coloriSalute

 

Il consumo di frutta e verdura cruda sembra ostacolare, in particolare, la insorgenza dei tumori del cavo orale, della laringe, dell’esofago, dello stomaco e dell’intestino (colon-retto).
Anche perché i cibi crudi della frutta e verdura contengono gli “enzimi” necessari alla digestione delle proteine.

 

 Leggi tutto... 


dieta naturale

           

 

 

bellaLinea


A partire dalle comuni bietole, serbatoi naturali di zeaxantina e luteina che aiutano la retina e quindi la vista, per arrivare fino al classico cavolo, che come tutti i vegetali della famiglia delle crucifere può favorire la prevenzione di alcune forme tumorali.
Da non dimenticare, magari nel bel mezzo di un'insalata mista, anche le barbabietole, dalla doppia azione. Possono risultare utili per chi vuole giocare in anticipo sulle malattie cardio vascolari perché aiutano a diminuire nel sangue i valori di omocisteina e perché nei loro coloranti naturali - chiamati betacianine ­ sarebbero presenti composti che hanno dimostrato negli animali da esperimento un effetto antitumore.

 


Un bel centrifugato di carote, peperoni gialli, pomodori e spinaci, magari con qualche goccia di limone, è ideale per offrire elevate quantità di vitamina C e licopene


rosoni
 

ban-quadro